Kung Fu Shaolin bambini

Il Kung Fu non può essere ridotto alla mera pratica fisica. In esso infatti l’aspetto motorio non si separa da una crescita morale e da un equilibrato sviluppo mentale del praticante. I corsi di Kung Fu per bambini mirano quindi a formare e sviluppare gradualmente, aspetti sia fisici che psicologici dei giovani allievi.

In particolare la pratica del Kung Fu:

· accresce, attraverso l’esercizio ginnico e la pratica delle forme (Tao Lu), la coordinazione, la mobilità articolare e la scioltezza muscolare nonché l`eleganza del movimento e la potenza fisica.

· dà maggiore sicurezza, consapevolezza di sé, disciplina e controllo dell’aggressività stimolando, attraverso un lavoro individuale e di gruppo, le capacità relazionali tra i bambini.

Accanto alla proposta ludica che diviene via via più marginale, si inseriscono sempre più elementi tecnici specifici dell’arte marziale, lo sforzo richiesto ai piccoli praticanti diventa col tempo maggiore. Una grande attenzione è posta allo sviluppo di un carattere equilibrato, all’autocontrollo, al rispetto di sè stessi e degli altri compagni, quindi alle dinamiche relazionali.
A questa età i bambini iniziano ad affrontare anche lo studio delle armi tradizionali (Qi xie).

Gli educatori/istruttori lavorano secondo metodi e programmi riconosciuti dalla Scuola dello Sport e dal Coni che, in maniera ludica, fanno conoscere ai piccoli allievi i primi passi del Kung Fu Wushu, per poi passare, secondo i diversi gradi e le adeguate tempistiche, a uno studio maggiormente improntato al Kung Fu come vera e propria disciplina da combattimento, da difesa e un’arte di vita che li accompagnerà per sempre.

[GUARDA IL VIDEO]